Renzi ha toccato il fondo

da | 30 Apr 2020 | notizie, opinioni | 0 commenti

Nel suo intervento al Senato della Repubblica delle Banane, il piccolo uomo ha detto“non possiamo abdicare ai virologi, non possiamo chiedere loro come combattere la disoccupazione, tocca alla politica (…) Il Coronavirus è una bestia terribile che ha fatto 30mila morti nel modo più vigliacco ma noi non siamo dalla parte del Coronavirus quando diciamo di riaprire, onoriamo quei morti. La gente di Bergamo e Brescia che non c’è più, se potesse parlare ci direbbe di riaprire”, ha concluso l’ex premier.

Sono settimane che Renzi fa da portavoce degli interessi di Confindustria e cerca di disarcionare il Conte Vanesio. Come tutti i piccoli uomini, Renzi ha un’ambizione smisurata che non riesce più a controllare. Sa che questo momento presenta un’occasione d’oro per tornare al centro del troiaio e così non si preoccupa della decenza. Che non è mai stata il suo forte. “La gente di Bergamo e Brescia che non c’è più, se potesse parlare ci direbbe di riaprire”.

Il presidente del Brasile, Bolsonaro, è stato molto più diretto. Quando gli hanno fatto notare che a causa delle sue politiche, la pandemia stava facendo una strage, Bolsonaro ha risposto, “E allora?”

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code