El pueblo unido

da | 1 Apr 2020 | opinioni, suggerimenti | 0 commenti

Tutto quello che serve. Il popolo che riacquista la consapevolezza di sé stesso invece di cadere nelle trappole del dividi et impera di un potere che ti forza ad essere un automa, separato dal resto della società.

Ci vuole collaborazione al posto della competizione. Compassione al posto dell’indifferenza. Intelligenza al posto dell’intelletto. Amore al posto dell’odio e del rancore. Spiritualità al posto della religione di facciata. Meditazione per conoscere sé stessi e riscoprire il Sacro al posto della razionalità che emana dalla mente vuota e calcolatrice. Saggezza al posto della conoscenza. Immaginazione al posto delle inutili e dannose nozioni che vengono insegnate a scuola. Ascoltare il cuore invece degli intellettuali a cottimo che predicano dagli organi di propaganda la continuazione dello status quo.

Basterebbe una patrimoniale progressiva, sulle multinazionali e sui grandi patrimoni per far star meglio il popolo italiano in 24 ore. Perché non è vero che tutti gli italiani se la stanno passando male. Ma quella piccola minoranza che ancora naviga nell’oro è quella parte del paese che, per difendere i suoi privilegi, controlla il sistema politico-mediatico e decide quello che il popolo deve sapere e pensare. Buon ascolto.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code