Cina cattiva! Cina cattiva!

da | 15 Apr 2020 | notizie, opinioni

Contrordini, signori! Ora si può dire che il virus forse è scappato da qualche laboratorio. Ma solo se si punta il dito contro la Cina cattiva. I pennivendoli di regime (che non sanno nemmeno scrivere in un italiano corretto) ora danno risalto alla propaganda del Pentagono. L’industria bellica americana, il famoso “military-industrial complex” denunciato perfino da un ex generale diventato presidente (Eisenhower) non vede l’ora di accendere la miccia all’ennesimo conflitto armato. E i mezzi di propaganda, sempre sull’attenti. Come con tutte le guerre nei-coloniali degli ultimi vent’anni. Dall’Afghanistan all’Iraq alla Libia alla guerra al terrorismo. Per la fabbricazione del consenso, cioè per il lavaggio del cervello. Del tuo cervello, di te che leggi i giornali e guardi la tv. E credi di essere informato e di sapere cosa accade nel mondo. Su, da bravi, tutti in coro ora. Cina cattiva! Cina cattiva!

0 commenti